Home / Blog / Zaino monospalla: guida alla scelta

Zaino monospalla: guida alla scelta

zaino monospalla per telecamere

Affrontare la giornata richiede sempre una buona attrezzatura con tutte le cose che dobbiamo portarci dietro. La soluzione di uno zaino rimane la più pratica e funzionale. Lo zaino che molti spesso prediligono è il modello mono spalla.

Infatti questo modello permette di essere più agili nel movimento anche se si indossa una giacca pesante, di quelle che ti devono coprire bene dal freddo, ma che bloccano il movimento figuriamoci se usassimo uno zaino classico a due spallacci, sarebbe davvero scomodo prendere e riporvi gli oggetti!

Ma il modello dello zaino monospalla è inoltre adatto alla praticità dell’abbigliamento estivo, dove si cerca praticità ed uno zaino di questa tipologia è più semplice da portare nonché provoca meno caldo dato che non sono presenti entrambi gli spallacci e non tutta la schiena è a contatto con lo schienale rigido.

Ecco che la soluzione di questo zaino è quella giusta. Infatti lo zaino mono spalla permette di portare lo zaino davanti o dietro, facendolo semplicemente scorrere sulle spalle con molta facilità, rendendo funzionale la sistemazione degli oggetti.

Lo zaino monospalla è un accessorio di tendenza che ha preso spazio sia nelle scelte dei ragazzi, sia in quelle degli adulti, visto che si discosta dal classico zainetto scolastico a doppia bretella. Lo zaino monospalla è considerato un ottimo compromesso tra uno zaino classico ed una borsa a tracolla, senza la pesantezza del primo né la scomodità del secondo che stanca una sola spalla e spesso scivola!

È una soluzione funzionale e per questo usato un po’ da tutti e risulta estremamente pratico perché dotato di numerose tasche e zip, qualsiasi marca voi gradiate acquistare. Ma quali sono le caratteristiche indispensabili per acquistare uno zaino monospalla di qualità che soddisfi le esigenze di un vivere frenetico e la ricerca di praticità?

 

Caratteristiche di uno zaino monospalla

La dimensione deve essere adeguata a portare il vostro necessario. In commercio è possibile trovare modelli estremamente agevoli e ridotti, che diventano sostituti validi al classico marsupio orma in disuso e che spesso viene portate sulla spalla. Questa soluzione risulta più agevole e casual, adatto ad un look attento e pratico.

Esistono poi in commercio modelli adatti a trasportare libri, per gli studenti, ma anche tutto il necessario per l’ufficio, per chi va al lavoro con uno stile impeccabile, grazie all’accessorio dello zaino monospalla, mantiene intatto il suo look, ma con un tocco sportivo e pratico. Anche la possibilità di un’estensione dello zaino può essere un elemento valido da valutare. In questo modo lo zaino può essere ridotto in larghezza per il trasporto di pochi oggetti ma ampliato, grazie alla presenza di zip laterali estensibili, quando si ha necessità di una capienza maggiore

La presenza di tasche diventa poi il secondo elemento da valutare. Infatti molti modelli propongono la presenza di tasche. Le tasche sono essenziali ovviamente all’interno per una corretta suddivisione degli oggetti e gestione degli spazi, ma anche sulla parte esterna. Spesso si possono trovare zaini con una pratica tasca sullo spallaccio adatto a tenere in tutta sicurezza lo smartphone, che resta di semplice presa sulla parte antistante sul petto. La presenza di tasche è fondamentale per gestire con funzionalità lo spazio offerto dallo zaino.

 

Zaino monospalla per notebook

 

Anche valutare un tessuto resistente e adatto alla pioggia è fondamentale per effettuare l’acquisto di uno zaino monospalla che vi soddisfi in ogni occasione e possa durare nel tempo, rivelando di essere stato un ottimo acquisto. Si tratta dunque di zaini capaci di evitare che ciò che viene trasportato si possa facilmente bagnare se il tessuto si inumidisce. Un tessuto resistente assicura durevolezza nel tempo e limita gli effetti dell’usura a cui uno zaino è soggetto dato che viene sempre riempito per trasportare tutto il necessario fuori casa.

È importante valutare anche l’imbottitura dello schienale e dello spallaccio che assicura un prodotto valido. Infatti l’imbottitura e la rigidità dello schienale permette che il trasporto non incida eccessivamente sulla schiena causando dolori o strappi muscolari, così come lo spallaccio deve essere sufficientemente morbido da non gravare o segnare la spalla con il peso che si estende sulla schiena proprio a partire dalla spalla.

Lo spallaccio deve essere morbido e resistente per assicurare una tenuta sicura dello zaino e del peso di ciò che trasportate. Assicurarsi infine la solidità delle cerniere, che devono essere abbastanza larghe e robuste per evitare che si rompano facilmente rendendo poi in breve inutilizzabile il vostro zaino.

 

 

Manutenzione dello zaino a monospalla

La praticità e la funzionalità di uno zaino ci permette di portare tutto sempre con se, e per questo facilmente lo zaino si sporca. È importante dunque scegliere buoni prodotti durevoli nel tempo. Gli zaini con tessuti impermeabili possono essere lavati senza alcun rischio in lavatrice.

Inoltre per mantenere la caratteristica della resistenza all’acqua è possibile utilizzare uno spray impermeabilizzante. Sono facilmente reperibili in commercio e vi permette di proteggere dall’usura il vostro zaino, così come rinforzare una buona tenuta sotto la pioggia e, per evitare che il lavaggio rovini questa sua caratteristica, potrete ripristinarla senza troppa difficoltà.

Zaino monospalla: trova l’offerta migliore