Home / Blog / Astuccio scuola: guida alla scelta

Astuccio scuola: guida alla scelta

pencil case

L’astuccio per la scuola è un componente irrinunciabile del kit di ogni studente: si tratta di un acquisto importante, perché nell’astuccio vanno inseriti tutti quegli strumenti (matite, penne, pennarelli e quant’altro) che sono necessari a svolgere al meglio il lavoro scolastico. Ovviamente esistono in commercio molti tipi diversi di astucci per la scuola e le differenze riguardano sia la forma dell’astuccio, sia le decorazioni dello stesso.

Per quel che riguarda questo secondo aspetto, per molti ragazzi potrebbe essere importante scegliere un astuccio per la scuola che rispecchi le loro passioni e il loro carattere. Nessun problema a lasciare piena libertà di scelta in questo campo, mentre è importante per i genitori concentrarsi sulla funzionalità dell’astuccio stesso.

Per scegliere l’astuccio di scuola nel modo corretto è importante prima di tutto sapere cosa andrà conservato nell’astuccio stesso: questo permette di capire quale deve essere la sua capienza e se è meglio scegliere un modello con determinate caratteristiche rispetto a un altro.

Se si tratta di un astuccio per un bambino delle elementari dovrebbe sicuramente avere il posto per matite colorate, temperamatite, righello, pennarelli e per le forbici per carta che si utilizzano per i lavori di decoro. Gli studenti delle classi superiori avranno probabilmente bisogno di diversi scomparti, in cui poter inserire la calcolatrice, il goniometro, compasso ed evidenziatori.

In primo luogo un astuccio deve essere abbastanza capiente da contenere tutti gli oggetti di cui uno studente ha bisogno durante le ore di scuola: se l’astuccio è troppo piccolo e diventa necessario sistemare questi oggetti nello zaino, c’è a lungo andare il rischio che si perdano oppure si danneggino.

L’astuccio per la scuola ha proprio la funzione di mantenere in ordine questi oggetti e averli sempre pronti all’uso, e per questo motivo deve essere anche costruito in modo da trovare tutto quello che serve velocemente. Allo stesso modo va considerato anche l’ingombro: alcuni astucci occupano uno spazio maggiore (e hanno un peso a vuoto maggiore), spesso in zaini già pieni di libri.

 

Astuccio scuola: i vari modelli

astuccio scuola con cerniera

Astuccio a bustina con cerniera: si tratta dell’astuccio da scuola più semplice e più leggero. Questo tipo di astuccio è disponibile in grandezze diverse (a seconda di quanto materiale sia necessario inserire in esso) ed è normalmente chiuso da una singola cerniera.

La sua semplicità e leggerezza fanno sì che occupi uno spazio limitato nella cartella e nello zaino e che abbia un peso molto contenuto. Di contro, soprattutto se all’interno dell’astuccio a cerniera si inseriscono molti oggetti, può risultare difficile trovare rapidamente quello che si cerca (salvo rovesciare l’intero contenuto dell’astuccio sul piano del banco).

Astucci con cerniera su Amazon


Astuccio di latta
: l’astuccio da scuola di latta è sicuramente il modello più resistente. Le matite e gli altri oggetti inseriti al suo interno sono protetti dai danni che si possono procurare con delle cadute oppure se l’astuccio rimane schiacciato dal peso dei libri all’interno dello zaino.

D’altra parte questo tipo di astucci sono ovviamente più pesanti di quelli in tessuto o plastica e inoltre hanno una capienza limitata e in alcuni casi possono non essere abbastanza grandi per contenere tutto il necessario per la scuola.

Astucci di latta su Amazon


Astuccio a bustina con bottoni
: questo tipo di astuccio ha le stesse caratteristiche dell’astuccio con cerniera, ma differisce il sistema di chiusura. Invece della cerniera, questo tipo di astuccio prevede di solito 3 bottoni: stilisticamente è una soluzione più elegante, ma si tratta di un sistema di chiusura ovviamente più delicato (per il rischio che i bottoni saltino) e meno sicuro rispetto alla classica cerniera.


Astuccio con bustina a strappo
: anche in questo caso la differenza sta nel sistema di chiusura, rappresentato dal classico velcro. Si tratta di un sistema che rende molto rapida apertura e chiusura, ma che è molto meno resistente della classica cerniera e rischia di avere una durata limitata.

 

Astuccio scuola: la scelta migliore

Molto probabilmente la scelta migliore per quel che riguarda un astuccio per la scuola è quella di un astuccio morbido, diviso in vari scomparti e chiuso con cerniera: infatti con questo tipo di astuccio è possibile organizzare nei diversi scomparti i vari oggetti, mantenendoli sempre in ordine, e la chiusura a cerniera ne garantisce la sicurezza.

Inoltre il fatto di scegliere un astuccio morbido permette una maggiore possibilità di adattarlo allo spazio interno nello zaino o nella cartella senza un aumento di peso troppo importante.

Astucci scuola su Amazon